Prefazione di James – (Estratto da “La pratica quando-quale-come” di J. Berges)

Il fisico David Bohm una volta spiegò che: “… l’intero universo deve essere pensato come un tutto integro.” La struttura della realtà come intesa dalla fisica del ventesimo secolo ci mostra che l’universo è davvero un vasto arazzo di campi energetici interdipendenti all’interno dei quali noi siamo partecipanti attivi, e non semplici osservatori.

Le energie che scorrono nella nostra galassia locale circolano nel suo campo magnetico entrando in contatto con la nostra eliosfera (il campo magnetico del sistema solare), poi con la Terra e poi con ciascuno di noi, come una finissima doccia di luce. Non ci sarà un luogo dove nascondersi o evitare le energetiche in arrivo. Tutto sarà toccato da queste nuove energie che hanno percorso tali vaste distanze per attivarci all’intelligenza collettiva che siamo progettati ad essere.

Questo non ci arriverà come prodotto da un interruttore che un giorno è acceso e il giorno dopo non più. Succederà, invece, nel corso del tempo e rimarrà fin tanto che lo ridistribuiremo tra di noi. Resteremo attoniti dalla sua influenza per come la nostra famiglia umana cambierà in quanto a relazione con il tempo, lo spazio, la religione, la politica, la leadership, gli scopi e alle nostre capacità di unirci come razza collettiva focalizzata ad una missione trascendente attraverso l’unità.

Non ci sarà nessun Armageddon. E neppure ascenderemo innalzati dalle ali di esseri extraterrestri. Ciò che ci attende è l’intelligenza di ordine superiore del nostro naturale diritto di nascita che preme sul campo della Terra. L’umanità deve sbrogliarsi energeticamente per manifestare il suo scopo innato non soltanto sulla Terra ma anche sulle stelle.

La nostra pelle non è il confine di noi stessi. Lo spazio che c’è tra noi è precisamente ciò che ci connette, e muovendoci verso la prossima dimensione del nostro essere ci aggiudichiamo l’occasione di sperimentare una nuova trasparenza nella totalità e una nuova accessibilità alla guida intuitiva del nostro cuore. Queste nuove facoltà dimostrano la nostra intelligenza collettiva e volontà creativa di espandere la mente nelle regioni da cui proveniamo.

Tutte le cose dipendono dal substrato energetico che ci unisce. Mentre il tempo origina dall’atemporalità, lo spazio origina dall’unità. La nostra origine è sia nell’atemporalità che nell’unità. Abbiamo viaggiato verso questo pianeta per un motivo… tutti noi, senza eccezioni. Per noi che siamo incarnati in questi tempi, il nostro compenso è la partecipazione al più profondo cambiamento della storia umana, e questo cambiamento avverrà nel corso dei prossimi cinque anni.

Ciò che si presumeva impossibile dieci anni fa, sarà provato possibile in metà di questo stesso tempo; e il cambiamento accelerato dall’incredulità alla conoscenza richiederà dei leader capaci di adattarsi e crescere nelle nuove definizioni di tempo, spazio, energia e materia, comprendendo che delle relazioni intelligenti condivise tra di noi e gli altri esseri sono la caratteristica più importante per la manifestazione del nostro scopo come razza spirituale.

Il cambiamento che si sta avvicinando è un po’ come uscire dalla giungla e trovarsi di fronte a Internet. Noi, come specie, stiamo trovandoci di fronte al campo universale e alla nostra partecipazione come co-creatori in esso. Sul pianeta tutti, nei prossimi cinque anni, percepiranno questa apertura da parte dell’universo ad approfondire ed espandere le proprie relazioni verso un’intelligenza di ordine superiore, ma starà all’individuo connettersi ad essa collegandosi tramite un modem intermittente, uno a larga banda 24 ore tutti i giorni, o semplicemente tornare a volgersi al presunto comfort della separazione.

Come ho detto prima, il nostro mondo non si trasformerà con un improvviso ed esplosivo risveglio, ma piuttosto subirà una lunga e vibrante traiettoria di risveglio nel corso dei prossimi cinque anni. Questo ci chiederà di essere equilibrati e coerenti nel cuore e nella mente così da estrarre il significato di questo tempo trasformativo sul pianeta e creare la nuova cultura che lo incarni.

Il flusso dell’universo si configura attraverso un ordine di intelligenza più elevato di quanto possiamo immaginare. Man mano che discende nel nostro mondo tri- dimensionale, attiva la sincronizzazione del cuore e della mente affinché operino insieme come un fluido sistema d’intelligenza che apre la porta alla nostra anima o sé superiore.

Coloro che sono in grado di sincronizzare il loro sistema cuore-mente e sostenere una coerenza energetica nel corso del cambiamento dimensionale, saranno in grado di guidare e promuovere le opportunità per le generazioni successive. Molti paradigmi fondamentali ereditati dall’umanità saranno rigettati a favore di una rete d’informazione dinamica che impregna i nostri cuori e le nostre menti, e informa l’emergere di una cultura dell’umanità basata sulla maestria emozionale di sé e una comprensione spirituale diretta.

Potete scegliere di credere che sta avvenendo un cambiamento dimensionale e lo sperimentate con la totalità dei vostri sensi svegli e sintonizzati alla sua fioritura terrena, oppure potete negarlo fino al momento in cui non potrà più essere negato. Quale che sia la scelta, questo cambiamento o trasformazione vi chiederà una coerenza sia emotiva che mentale, e ciò è precisamente il proposito che sta dietro alla pratica quando-quale- come e al sito Event Temples.

Co-emergente con questo cambiamento dimensionale, e da esso inseparabile, è il vostro spirito, che emergerà con una capacità mai espressa prima in questa realtà. Questo è il momento in cui il tempo dell’ego deve farsi da parte e arrendersi allo spirito superiore in voi che fluisce nelle affermazioni del vostro cuore energetico. La pratica quando-quale- come è un metodo che porta mente, emozioni ed ego-personalità in allineamento coerente con la guida intuitiva del vostro cuore.

La pratica quando-quale-come è una tecnica fondamentale del Lyricus; questo perché il cuore energetico è lo strumento chiave che permette alla famiglia umana di crescere insieme tramite relazioni di coerenza, compassione, interessamento e virtù. La pratica quando-quale-come è un metodo che aiuta l’individuo ad esprimere il suo sé superiore tramite attività quantiche o energetiche. Il flusso di energia diretto da un sistema cuore- mente coerente e virtuoso è ciò che noi siamo qui a sperimentare e ad apprendere, ed è questo che infine accomunerà l’umanità nell’Unità (Oneness).

La pratica quando-quale-come è un sistema completo che, tra le altre cose, rieduca il sistema nervoso sottile e pulisce gli stress subconsci e cellulari e gli accumuli che possono oscurare l’allineamento con il proprio spirito-coscienza. Man mano che entreremo nei prossimi cinque anni, il ritmo già accelerato della vita continuerà ad aumentare lasciandoci con la spiacevole sensazione di mancanza di tempo. Se lasciata incontrollata, la mancanza di tempo crea un costante stato di sovraccarico che inibisce l’allineamento del vostro strumento umano con lo spirito presente in voi. Questo allineamento è un valore fondamentale della pratica, ed è il motivo principale per applicarla nella vostra vita.

Un altro aspetto sorretto dalla pratica quando-quale-come è la dispersione e l’eliminazione delle vecchie densità e delle loro percezioni disfunzionali. Oggi ho ricevuto un’email da una persona che domanda: “Come possono le persone di colore, quando la cosa continua ad accadere, sbarazzarsi di tutta questa sopraffazione e “Amare” tutti indipendentemente dalle atrocità perpetrate verso di loro? C’è qualcos’altro che deve intervenire in questa equazione.” Questo “qualcos’altro” è l’individuo che si assume la responsabilità della propria coerenza personale attraverso la pratica attiva delle virtù del cuore e permette all’intelligenza superiore (Creatore, Sorgente Primaria, Origine Comune, Dio, ecc.) di donare la sua equità a tutti.

Noi viviamo in un universo equo e giusto dove il sacrificio viene riconosciuto, anche se questo riconoscimento può non essere nello stesso ambito in cui il sacrificio avviene. Il riconoscimento è solitamente spostato nel tempo e spazio, e ciò offusca l’integralità dell’equità, ma viene sempre riconosciuto, ed è sempre equo e giusto poiché la Sorgente Primaria è fondamentalmente consapevole di tutte le cose, per quanto inimmaginabile ciò possa sembrarci.

In questo ambito di equità, noi, come individui, non dobbiamo consumarci nella vendetta, nell’invidia, nella rabbia, nel vittimismo o nella sofferenza. Noi dobbiamo, comunque, perdonare l’ingiustizia, e comprendere perché esiste nel nostro mondo; e apprezzare la saggezza che possiamo acquisire da essa; ed esprimere compassione verso coloro che sono invischiati nella sua ragnatela; ed essere umili nella nostra comprensione così che il giudizio non ricada su di noi; e irradiare ardimento per diffondere con sensibilità la nostra comprensione là dove sono le fonti dell’ingiustizia, dell’intolleranza e del fanatismo in tutte le sue forme.

Che la vostra incoerenza emozionale debba attribuirsi a ciò che viene percepito come un’ingiustizia verso di voi come individuo o come gruppo, questa incoerenza riduce il vostro dono naturale di applicare la pratica quando-quale-come e, pertanto, inibisce la vostra capacità di accedere ai canali superiori di comunicazione che si stanno aprendo a tutti noi a seguito del cambiamento dimensionale che stiamo attraversando.

La pratica quando-quale-come è un modo naturale di vivere la propria vita nel mezzo delle energetiche in cambiamento della prossima mezza decade, e di sostenere l’allineamento con il vostro spirito. La pratica in sé è sia semplice che complessa, ma è essenziale che impariate le basi della pratica prima di affrontare le tecniche più complesse che il sito EventTemples illustrerà nei prossimi anni. È questa la ragione di questa specifica guida: essere l’abbecedario della pratica.

Quando inizialmente l’ho avvicinato per scrivere questa guida, John Berges era – come ci si potrebbe aspettare – pieno di domande. Quanto deve essere lunga? Su quale cosa concentrarsi? Serviranno dei diagrammi? Dovrà essere per principianti o avanzati? Ho raccolto le mie risposte in un singolo concetto: la guida è già scritta, tu devi semplicemente accedervi, generarla dal dominio energetico in quello fisico. John ha abilmente avuto pieno successo in questo compito, rendendo questi insegnamenti più accessibili per tutti coloro che si sentono ispirati a leggerli e praticarli.

Il testo di John si è condensato in una notevole guida riccamente intessuta di idee, ispirazioni e suggerimenti. Se la leggete e studiate, di certo amplierete la vostra comprensione di come le sei virtù del cuore possono essere applicate nella vostra vita quotidiana e perché è così importante farlo. Ringrazio John per la sua disponibilità a condividere il suo punto di vista, il suo tempo e la sua energia verso la pratica quando- quale-come e per aver portato in manifestazione questo importante ebook. Il suo scritto è davvero un brillante esempio di questa pratica. Attendo con impazienza quelli che verranno poi da ciascuno di voi.— James

– Estratto da “La pratica quando-quale-come“, John Berges

Questa voce è stata pubblicata in Attivismo Spirituale, Comunità, Pratica QQC. Contrassegna il permalink.