L’antenna eterica, dall’Intervista a James (aprile 2008)

Sono le nostre emozioni che ci connettono al più vasto universo e alle energetiche che irradiano dalla Sorgente Primaria. Quando uno vive una vita centrata sull’amore, praticando le sei virtù del cuore al meglio delle sue capacità nei più piccoli angoli e anfratti della sua vita, dispiega intorno a sé un’antenna. Questa antenna è eterica. In altre parole, esiste in uno stato energetico che i nostri occhi e le nostre orecchie non individuano. È progettata come un apparecchio finemente sintonizzato che riceve e trasmette le radiazioni delle frequenze superiori provenienti dalla Sorgente Primaria. Questa antenna circonda il nostro strumento umano, occupando lo stesso spazio del nostro corpo, e proprio perché è composta da frequenze di luce di natura superiore non è confinata alla realtà e alle limitazioni della terza dimensione come, per esempio, il nostro corpo fisico.

Quando i nostri cuori sono sereni, amorevoli e comprensivi, in uno stato di apprezzamento e di fiducia, l’antenna eterica diventa… diventa ricettiva come un fiore che apre i suoi petali al sole. Se il nostro cuore è ansioso, preoccupato, arrabbiato o in tumulto, questa stessa antenna, come una pianta che chiude i suoi petali al tramonto, entra in disordine e la sua delicatissima connessione con le radiazioni di frequenza superiore della Sorgente Primaria viene interrotta o attenuata.

Questa antenna eterica, da un punto di visto biologico, è ancorata alle sette ghiandole del sistema endocrino, le quali agiscono come recettori che traducono le frequenze superiori del regno dello Spirito al corpo e alla mente, così che la mente possa processare le informazioni codificate e il corpo possa agire in base ad esse.

(…) Ora, quando le persone esprimono odio o rabbia, specialmente quando protratti nel tempo, la loro antenna può danneggiarsi o, più precisamente, la sua sensibilità diminuire che produce un circolo vizioso in quanto, a un certo livello, si accorgono di non ricevere le percezioni ultra-sottili che per diritto di nascita sono loro. Sono proprio queste percezioni ultra-sottili che attivano l’individuo. È importante notare che questa antenna non viene mai danneggiata da emozioni esterne, in altri termini dalle emozioni negative dirette verso di voi o altri da una fonte esterna. Vengono attenuate, invece, soltanto dalle vostre stesse emozioni di odio, rabbia, frustrazione e risentimento. Così, vedete, la presenza del vostro Spirito nella vostra vita è direttamente proporzionale al benessere di questa antenna eterica.

Questa è una delicata, meravigliosa e persino miracolosa sfaccettatura dello strumento umano e del suo legame con lo Spirito. E quando è aperta, risvegliata, attivata, rafforzata, usata e protetta, questa antenna… trasmette le frequenze di luce e suono in arrivo, ovvero le radiazioni di frequenza superiore della Sorgente Primaria, al campo energetico intorno a voi, portandovi una più completa consapevolezza del mondo multi-dimensionale in cui vivete.

– Estratto da: Intervista a James Mahu di M. Hempel, aprile 2008

Questa voce è stata pubblicata in Extempora, Interviste a James. Contrassegna il permalink.