Risorse – Pagina su WingMakers.com

resourcesRisorse – Scritti vari

La cosa importante da tenere a mente nel ripassare questo materiale è che voi siete composti da uno strumento umano che consiste di corpo fisico, emozioni e mente. Lo strumento umano è dotato di un portale che gli permette di ricevere da e trasmettere verso dimensioni superiori che superano la nostra realtà tri-dimensionale – la realtà della vita quotidiana. Questo materiale è progettato per assistervi nello sviluppare questo portale, quindi mentre leggete e sperimentate queste opere, voi state interagendo con questo portale, ampliandone la sua visuale e ricettività.

– James
Estratto dall’Introduzione,
Raccolta delle Opere dei WingMakers

– – – – – – – – – – – – – – – – – – –

Gli scritti dei WingMakers sono generalmente organizzati in filosofia, poesia o racconti. Gli scritti presenti nella sezione Risorse sono in un certo qual modo difficili da inserire in una categoria. Sono risorse per i ricercatori spirituali, ma sono più provocatori o ispiranti che istruttivi e illuminanti. Sono espressioni di una mente che non si preoccupa del dominio materiale o di come meglio muoversi in esso. Il focus di questi scritti è smascherare e sbloccare; di edificare un nuovo prisma da una fonte di luce che non è del nostro spaziotempo. Questo prisma – costruito solo di parole e ritmo – può rifrangere la luce in altre dimensioni così che il lettore possa percepire i contorni di ciò che sta emergendo per tutta l’umanità.

Talvolta le cose che illuminano vengono dall’oscurità. Si annunciano come idee o ideologie; appassionate emissioni da luoghi la cui identità è sigillata o dimenticata. La luce della profonda comprensione è spesso debole e invisibile. Ci chiede di accettare che le cose in altre dimensioni della realtà sono diverse; che ciò che è vero in una nostra passata visione della realtà può non servire la presente visione della realtà o, in special modo, la nostra futura visione. Prevede il cambiamento. Ci forza ad essere sufficientemente flessibili per esplorare nuovi concetti e nuove idee, poiché senza questa flessibilità noi tendiamo a ritirarci dal nostro scopo più alto per assumere un ruolo più basso.

Una cosa che può sostenere l’intento di ognuno a vivere una vita centrata sull’amore è imparare a percepire l’oscurità come una fonte d’ispirazione che ha in sé uno scopo in tal senso. Non è lì per bloccarci o impedirci di essere il nostro sé più alto. In realtà noi abbiamo bisogno di questa luce più oscura per integrare il nostro scopo con la nostra “mondanità” o vita ordinaria – la vita degli acquisti al supermercato, dell’accompagnare i bambini a scuola, lavorare da pendolari, preparare la cena, ecc. Noi riconosciamo il sacro e il profano come un’unica esperienza di alti e bassi dal ritmo finalizzato. Questa luce più oscura ci insegna la flessibilità e la resilienza, e con una ragione.

Questi scritti servono a far luce su questa ragione.

* * * * * * * * * * *

I Discorsi del Lyricus – Intervista a James Mahu del CMN – Intervista a James del Project Camelot – Enthusiat’s Questions (tradotto parzialmente in italiano in: Creator, Domande e Risposte) – Trasmissioni della Sorgente Primaria – Manifesto della Sovranità Integrale – La visione di Mantustia

Fonte: www.wingmakakers.com/content/resources

Questa voce è stata pubblicata in Varie. Contrassegna il permalink.