La Griglia di Compassione – Nota di James

 Non è sufficiente essere compassionevoli. Si deve agire. L’azione ha due aspetti. Il primo è superare le distorsioni e i turbamenti della propria mente, cioè calmare e infine far svanire la rabbia – e questa è un’azione della compassione.

L’altro aspetto è più sociale, più pubblico. Quando c’è bisogno di fare qualcosa per raddrizzare i torti nel mondo, se una persona è veramente preoccupata del bene altrui deve impegnarsi, sentirsi coinvolta.    

                  – Dalai Lama

– – – – – – – – – – – – – – –

I pianeti senzienti sono circondati da griglie quantico-energetiche. Queste griglie di solito sono di forma toroidale e dinamicamente plastiche. Si esprimono in flussi di stati influenzati da molte forze complesse che includono le componenti del sistema emozionale umano, i campi geo-magnetici planetari, i venti solari e i flussi di particelle cosmiche ad alta energia, tanto per nominare alcune influenze chiave. Queste forze sono orchestrate dall’intelligenza cosmica della Sorgente Primaria che utilizza le griglie planetarie come strumento per mantenere l’equilibrio e l’ordine e per mitigare gli scatti evolutivi di entità e forze che sono disparate, così da portarle collettivamente in armonia e sincronia ritmica.

Nelle molteplici sovrapposizioni e interazioni delle griglie quantico-energetiche, predominano delle griglie che sono degli attrattori ascendenti della coscienza – non soltanto umana ma di tutte le forme di vita senzienti in tutte le dimensioni di tempo-spazio – di un’esperienza avente una connessione, seppure vaga, con il pianeta. La compassione è la più forte di queste griglie perché intreccia insieme le frequenze dell’amore, della grazia, della comprensione, dell’umiltà, del perdono, dell’ardimento e dell’apprezzamento.

Delle sei virtù del cuore, la compassione è sia multi-sfaccettata quanto coesivamente integrale, e per questo motivo si connette meglio alla molteplicità del campo umano donando un senso di stabilità e di unità. È la compassione ad ancorare l’energia del cuore quando il mondo appare turbolento o imprevedibile. Come tutte le griglie, la Griglia di Compassione ha una grande forza e, quindi, influenza. Per usare una terminologia del mondo degli animali, è una griglia “alfa”.

Si può pensare alla Griglia di Compassione come un mosaico energetico e interrelato di frequenze. La compassione generata da un individuo, parlando dal punto di vista energetico, viene sempre distribuita nelle celle-griglia che hanno le frequenze che vi si relazionano. Per esempio, quando un individuo offre una preghiera per la guarigione di un amico, questa preghiera ha una frequenza energetica che si connette con le celle-griglia della Griglia di Compassione che si collegano ad altri che hanno utilizzato la preghiera come strumento di guarigione compassionevole e, in tal modo, l’aspetto energetico si rinforza e aumenta, rendendo la preghiera compassionevole più efficace per chiunque la pratichi.

Questo tipo di cella-griglia è più abbondante nella Griglia di Compassione ma anche è meno forte – in rapporto – se paragonata alle celle della Griglia di Compassione guidata dallo Spirito, che è esattamente la cella-griglia con cui siamo in risonanza quando ci applichiamo nella fase iniziale della nostra sessione Event Temples. Ogni volta che partecipate a una sessione, il vostro contributo va soprattutto a questa specifica cella-griglia. Non vi è giudizio: una cella non è meglio di un’altra, ma tra di esse vi è una differenza di forza ed è questa forza che definisce la capacità della cella-griglia di stabilizzare e collegare la famiglia umana con se stessa e con il pianeta.

Ogni cella-griglia ha una frequenza e uno scopo di fondo o dominante, e quelle che si trovano nell’ambito promosso dallo Spirito di solito si concentrano sul favorire l’intelligenza collettiva dell’umanità; cioè, in termini pratici, il suo risvegliarsi come Essere-Uno all’interno di molti. Quando siamo allineati a questa direzione e permettiamo allo Spirito di indirizzare e distribuire la nostra compassione, la compassione generata dal nostro cuore verrà attratta da queste particolari celle-griglia, che a loro volta cominceranno a informare le celle-griglia di tutta la Griglia di Compassione. Nel tempo, la Griglia di Compassione sarà sempre più guidata dallo Spirito e in linea con il suo vero scopo.

Ricorda che noi viviamo in un universo di libero arbitrio e le griglie quantico-energetiche che riguardano il sistema emozionale umano non vengono prodotte, mantenute e neppure progettate dall’Intelligenza dello Spirito; queste sono espressioni e creazioni dell’umanità di tutti i tempi. Affinché passino a nuove modalità di espressione, occorrerà che sia l’umanità a cambiarle, poiché lo farà l’Intelligenza dello Spirito da sola. Raggiungere questi cambiamenti fondamentali è una pratica co-creativa.

Con il tempo, le sessioni degli Event Temples cercheranno di supportare altre griglie, ma per ora il nostro focus è la Griglia di Compassione. Se desideri partecipare alle sessioni degli Event Temples, per favore clicca sull’ “occhio” in alto a sinistra del sito Event Temples e segui l’indicazione. Le sessioni collettive sono programmate quotidianamente (…), ma puoi praticare queste sessioni in un orario di tua scelta. Grazie per il tuo contributo energetico.

Dal mio mondo al vostro,                                                                                                            James

(Nota di James del 1/6/2008 ai membri registrati “Event Temples”)

——————

EVT 1 – Diffondere Luce (testo e audio)Diffondere luce (video)

EVT 2 – Illuminare il cammino (testo e audio)

EVT 3 – Il Tempio dell’attivismo spirituale (testo)

Questa voce è stata pubblicata in Audio, Comunità, EventTemples, Extemporanea, James, Note di James, Tecniche dei WM. Contrassegna il permalink.