Il Navigatore di Totalità (E)

MerkabahGli estratti tematici hanno lo scopo di facilitare chi studia il Materiale dei WingMakers a collegare temi ed espressioni specifiche del linguaggio WM. Questi termini non sono spiegati in modo definitivo (neppure nel Glossario, qualora ne facessero parte), ma vengono presentati in più scritti e di vario genere. Questa “raccolta” intende permettere allo studioso di raggiungere più agevolmente le varie sfumature di significato, tuttavia non esime dalla lettura anche del contesto da cui sono stati tratti, in quanto fondamentale per il loro miglior inquadramento e intendimento.

– – – – – – – – –

Glossario (estratto)

Tutta la vita umana ha incastonato un Navigatore di Totalità. È la saggezza più profonda. Attira lo strumento umano a percepire l’esistenza frammentata come una porta d’accesso alla totalità e all’unità. Il Navigatore di Totalità persegue la totalità al di sopra di ogni altra cosa, ma è spesso fuorviato dall’energia della struttura, della polarità, dal tempo lineare e dalle culture separative che dominano la terra-earth. Il Navigatore di Totalità è il cuore della coscienza dell’entità e sa che la radice segreta esiste anche se può non essere tangibile per i sensi umani. È la condizione in cui si accetta l’interconnessione della vita e si pone la crescita spirituale come priorità nella propria vita.

I cinque sensi del corpo umano alimentano solo una piccola parte della totalità dell’individuo; eppure lo strumento umano si aggrappa a questi cinque sensi come se fossero la sola porta d’accesso all’esperienza. La visione-seme del Navigatore di Totalità è eguale a quella della Sorgente Primaria. È una replica della Sorgente Primaria che vibra esattamente quella frequenza ed è capace delle stesse altezze di coscienza. È possibile avere accesso alle innumerevoli radici segrete che forniscono alla Sorgente Primaria intuizione, esperienza, intelligenza e prospettiva, ma non attraverso i cinque sensi, che sono progettati per la coscienza del vostro ego.

I percettori del Navigatore di Totalità consistono principalmente della radice segreta. Questo è l’invisibile veicolo di informazioni che vi conducono alla visione dell’Uno Che È Tutto e del Tutto Che È Uno. È una sfaccettatura della Sorgente Primaria che si manifesta nello strumento umano quale mezzo che attrae lo strumento umano alla vita della coscienza di Sovranità Integrale. Lasciate che la radice segreta e il Navigatore di Totalità vi guidino, e lasciate che i cinque sensi siano strumenti dell’espressione dell’entità, piuttosto che ricettacoli di pensiero separativo per lo strumento umano.

Come si accede alla radice segreta? Il suo portale di osservazione può essere definito, in linea di massima, come consapevolezza integrale. Questo vi permette di essere consapevoli di come siete integrati nella vita fuori del vostro corpo fisico. È la sensazione e la percezione che avete di essere un’entità olografica intessuta con tutte le cose e il tempo e, quando entrate in contatto con questa sensazione, richiamate quella frequenza della vostra coscienza che è il Navigatore di Totalità, il misterioso Tutto (Allness) che viene nutrito dalla radice segreta.

Questo non è uno stato d’essere che può essere conseguito dallo strumento umano. È, piuttosto, la sensazione di unione (oneness) e di totalità che lo strumento umano può momentaneamente intravedere e che trasforma, di conseguenza, la comprensione del suo scopo. Il Navigatore di Totalità attira lo strumento umano ad allinearsi con la coscienza dell’entità, dove può vedere il proprio ruolo come un’estensione della coscienza dell’entità sulla terra-earth e la coscienza dell’entità come un’estensione dello strumento umano nella Realtà Sorgente.

– – – – – – – – – – –

Filosofia, Camera Quattro (estratto)

Come specie, l’umanità deve riuscire a impostare gli appropriati strumenti della tecnologia per sintonizzare lo strumento umano, per permettere al Navigatore di Totalità sia di dimorare che essere al comando dei centri del cervello, del sistema nervoso e delle produzioni subconscie delle radici ancestrali.

– – – – – – – – – –

Creator, Sessione 2 (estratto)

James (risposta 10) – Proprio come il corpo umano ha un genoma umano, il corpo spirituale – o Navigatore di Totalità – ha un genoma spirituale. È di gran lunga più importante comprendere questo genoma spirituale rispetto al genoma umano dato che esso è l’elemento causale, mentre il genoma umano è il recettore.

– – – – – – – – – 

Creator, Sessione 3 (estratto)

James (risposta 26) – Lo strumento umano è una struttura composita. Non è solamente fisica, include i sentieri della mente e dell’intelletto emotivo che sono intrecciati più intimamente con il Navigatore di Totalità che con il corpo fisico. È il Navigatore di Totalità che esprime la sua forma di coscienza attraverso lo strumento umano con maggior vivezza, e questa espressione energizza i sentieri che collegano o fanno da “ponte” tra la coscienza mentale e emozionale e il Navigatore di Totalità.

Potete pensare a questi sentieri come a un sistema di radici. La mente e le emozioni sono come le radici del corpo fisico che traggono il nutrimento dal Navigatore di Totalità. Se il Navigatore di Totalità si attiva per esprimersi più vivamente nel mondo fisico tri-dimensionale, la sua provvista nutritiva si intensifica e la mente e le emozioni assorbono senza indugio questa intensificazione passandola nel corpo fisico.

La presenza del Navigatore di Totalità è invisibile allo strumento umano e, per lo più, non è percepito direttamente. I sentieri superiori della mente lo immaginano e queste immagini sono tradotte alle emozioni e al corpo attraverso la musica in modo altrettanto vivido quanto ogni altra forma d’arte. Ogni persona reagisce con qualche differenza a queste traduzioni; non esiste una reazione standard.

La cosa importante da capire è che la presenza del Navigatore di Totalità s’imprime nella dimensione fisica e lascia il suo effetto indelebile. Ciò accade per molti motivi, ma il motivo più rilevante è che gli individui che si incarnano in questo tempo stanno consapevolmente, e in alcuni casi inconsapevolmente, chiamando la coscienza del Navigatore di Totalità a irraggiare la sua energia di unificazione allo strumento umano.

Mi rendo conto che questa supplica o preghiera possa non essere cosciente, ed essere una comunicazione occulta, solo che, quando viene fatta, il Navigatore di Totalità intensifica la sua risonanza vibratoria: il risultato è che lo strumento umano inizia ad attivarsi o a cambiare. Questo cambiamento è molto profondo e viene in genere sentito come una maggiore sensibilità allo stress che, nel corpo fisico, si può manifestare con mal di testa e dolori vari, intorpidimento degli arti e sbalzi improvvisi con picchi e cadute di energia.

Le ragioni fisiche di tutto questo hanno a che fare con il decimo cromosoma e come questo regola le capacità di controllare lo stress fisico, mentale ed emotivo. Il Navigatore di Totalità viene richiamato dallo strumento umano e lo strumento umano viene attivato dall’intensificazione del Navigatore di Totalità. L’attivazione dello strumento umano produce profondi cambiamenti nella struttura del DNA, nella chimica cerebrale e nel sistema nervoso centrale.

Questa attivazione è una naturale evoluzione dello strumento umano e sorge dal desiderio di sentirsi uniti e interi, proprio ciò che lo strumento umano è stato progettato ad ostacolare. Ricordate che è lo strumento umano che permette al Navigatore di Totalità di sperimentare la separazione e l’esperienza individualizzata nel reame di tempo e spazio. Pertanto, se lo strumento umano deve incarnare l’energia di unificazione, deve trasformarsi.

Questa trasformazione non avviene in modo così ampio come intende la tua domanda. Si limita allo strumento umano di una piccola percentuale dell’intera popolazione umana. So bene che ci sono informazioni che asseriscono che la Terra, come totalità, stia attraversando niente meno che una trasformazione globale, ma non è così. La trasformazione avviene un individuo alla volta, e su espressa richiesta della persona. Non è orchestrata per tutte le forme di vita contemporaneamente perché ciò vorrebbe dire la fine del libero arbitrio.

Quanti più individui richiamano il Navigatore di Totalità e, di conseguenza, modificano il funzionamento del loro strumento umano, tanto più diventa facile per le nuove generazioni di umani incarnare la vibrazione di unificazione nei loro strumenti umani. Tutto questo fa parte dello schema divino per l’evoluzione della specie umana come veicolo dell’anima atto all’esplorazione del cosmo.

– – – – – – – – – – 

Discorso del Lyricus n. 2 (estratti)

– Solo il Navigatore di Totalità all’interno del veicolo dell’anima non decade né si trasforma. Rimane imperituro, e all’interno di questo particolare elemento dell’umanità giace il progetto di ritornare alla propria origine.

– La Sorgente Primaria è racchiusa da cinque anelli di vita. Al centro vi è la coscienza della Sorgente Primaria. Dappertutto vi è la Sorgente Intelligenza. Nel mezzo vi sono tre anelli di vita: i sette Archetipi della Sorgente Primaria, la Razza Centrale e lo spirito-essenza individualizzata o Navigatore di Totalità.

– Lo strumento umano è un contenitore o veicolo dell’anima. Sul vostro pianeta ospita il puro e perfetto strumento della Sorgente Primaria: il Navigatore di Totalità. Lo strumento umano che non è puro a causa di pensieri materialistici, spinto dall’auto-esaltazione o dall’odio, rende il veicolo dell’anima meno recettivo alle vibrazioni del Navigatore di Totalità. In alcuni casi, se il Navigatore di Totalità entra in un simile contenitore e dona le sue capacità, queste stesse capacità vengono contaminate dai propositi egoistici.

– – – – – – – – – – 

Discorso del Lyricus n. 3 (estratto)

Il Navigatore di Totalità è il punto di allacciamento (interlock) tra i mondi del tempo e i mondi del non-tempo. È la fusione dell’anima e del Nucleo Fantasma, che integra questo grande deposito esperienziale di dati e che lo rende coerente come forza di trasformazione.

– – – – – – – – – –

Lyricus, FAQ 1 (estratto)

Il Navigatore di Totalità [Wholeness Navigator] guida il veicolo dell’anima a percepire l’esistenza frammentata come una via di passaggio nella totalità e nell’unità. Il   Navigatore di Totalità persegue la totalità e l’integrazione. È il cuore della coscienza dell’entità, che conduce il veicolo dell’anima e l’anima a unirsi e a cooperare come singolo essere sovrano interconnesso con tutti gli altri esseri. Il Navigatore di Totalità è la forza gravitazionale che forma l’agglomerarsi mirato di Sovranità Integrali che con sovranità tengono le redini nella stretta esistenziale dell’auto-sufficienza.

– – – – – – – – – –

Anatomia della Coscienza Individualizza (estratto)

Il Navigatore di Totalità  ha dei sensi sintonizzati a vedere, udire, pensare e percepire se stesso e, per questo motivo, esso identifica se stesso come l’elemento centrale all’interno della coscienza o personalità individualizzata. Questo è conosciuto come ‘locus percettivo’.

– – – – – – – – – –

Intervista a James, Project Camelot (estratto)

James (risposta 2) Questo è l’elemento del Sistema Mente Umana che attiva nell’individuo l’autentica ricerca di Dio in quanto totalità, unità e uguaglianza. Alcune persone intraprendono questa ricerca perché si sentono obbligate a farlo per soddisfare le aspettative dei genitori, del coniuge, o per un loro senso di colpa. La ricerca autentica, decretata dal Navigatore di Totalità, è un bypass posto solo ultimamente nello strumento umano attraverso il Sistema di Manipolazione Genetica, che è un sistema aperto. Pur rimanendo sempre un prodotto del SMU, il Navigatore di Totalità è la porta di servizio al sentiero della liberazione. —

– Estratti dal Materiale dei WingMakers

Questa voce è stata pubblicata in Estratti Tematici. Contrassegna il permalink.